domenica 21 maggio 2017

"Amore senza respiro" di Jay Crownover, recensione


Titolo: Amore senza respiro 
Autrice: Jay Crownover
Genere:Contemporary/ New Adult Romance
Editore: Harper Collins 


Giudizio: ❤❤❤❤❤
Passione:❤❤❤❤

Saints of Denver Series: 
0.5 Amore senza paura
1. Amore senza limite, Sayer e Zeb (recensione)
2. Amore senza regole, Quaid e Avett (recensione)
3. Amore senza respiro, Church e Dixie 
4. Savaged, Poppy e 
Wheeler



Buona domenica readers! 



Il terzo capitolo di questa serie mi ha stravolto. Non credevo che potesse conquistarmi come gli latri e invece Church e Dixie mi sono entrati sotto pelle. Il loro ritorno a casa è stato stupendo. Continuate a leggere la recensione per saperne di più... 




Trama 

Dixie Charmichael non è mai stata molto fortunata con le storie d'amore. Ed è frustrante, perché sembra che quasi tutti i suoi amici all'improvviso abbiano trovato l'anima gemella. Non che a lei manchino le occasioni di incontrare ragazzi interessanti, visto che, con i suoi occhi da cerbiatta, i riccioli sbarazzini e tutte le curve al posto giusto è decisamente sexy. Il più intrigante di tutti è senza dubbio Dash Churchill, un ex soldato ombroso e scostante che fa il buttafuori nello stesso locale in cui lavora lei. Si capisce al volo che è di passaggio e non intende mettere radici in città, e per questo Dixie farebbe bene ad andarci cauta con lui: l'attrazione va bene, un po' di divertimento e magari del buon sesso anche, ma deve stare attenta al proprio cuore. Perché anche se Church sembra catturato dal suo sorriso contagioso e dal suo ottimismo, Dixie sa comunque troppo poco di lui. L'unica certezza è che loro due sono diversi come il giorno e la notte, e iniziare una storia con un tipo così potrebbe distruggerla. Ma a volte, semplicemente, il cuore non lascia altra scelta.



Recensione




“Tutti noi lasceremo un'eredità, quando ce ne andremo. Che sia grande o piccola, spero che tutti ci prendiamo un momento, un minuto, una frazione di secondo da investire per assicurarci che quello che stiamo costruendo sia qualcosa di cui poter andare fieri, qualcosa che faccia sorridere gli altri e li faccia pensare a noi con affetto, perché è troppo facile dimenticare il bene quando si ha il male sempre in prima fila.”


Attendevo con ansia il terzo capitolo di “Saints  of Denver”. Già dal volume precedente la mia curiosità su questo ex militare era arrivata ai massimi livelli. Ora che conosco la sua storia… lo apprezzo ancora di più.



Solare e fiduciosa lei, ombroso e sfiduciato lui. Dixie e Church non potrebbero essere più diversi tra di loro, eppure il potere che li attrae è più forte di un campo elettromagnetico.



Dixie potrebbe dire con esattezza il momento in cui ha capito che Church è l’uomo della sua vita, il suo amore eterno. Peccato che coincida anche con l'istante in cui ha saputo che non lo sarà mai. Tutte le caratteristiche giuste… nell'uomo sbagliato.



Church è in fuga da un passato che non vuole affrontare. Ha subito troppe perdite per poter tentare di far avvicinare qualcuno. Il suo cuore è chiuso in una fortezza di diamante. Nulla può scalfito… peccato che non aveva tenuto in considerazione il sole accecante che è Dixie. La seducente barista con i capelli rossi e un forte spirito da crocerossina, sempre pronta ad aiutare tutti.

E sarà proprio a lei che Church si rivolgerà nel momento in cui non può più rimandare il suo ritorno a casa. Affronteranno un viaggio emotivamente e fisicamente provante. Cercheranno di resistere al richiamo magnetico che sentono, ma sarà impossibile.
Il pericolo più grande però apparirà all'improvviso. Riuscirà il nostro ex soldato a salvare la donna che gli ha aperto il cuore o la perderà per sempre?

“L'amore doveva renderti una persona migliore, non farti odiare quella che eri diventata pur di ottenerla”



Adoro il modo in cui Jay Crownover struttura i suoi personaggi. I sei protagonisti di questi tre libri hanno tutti un qualcosa che li accomuna, eppure allo stesso tempo non sono mai la copia l'uno dell'altro.

Sayer, Quait e Church si somigliano per aver chiuso il cuore dentro una gabbia di ferro. Zeb, Avett e Dixie hanno la stessa luce che illumina chi provano a salvare.


Dopo aver amato i due libri precedenti, credere di riuscire ad aprire i mio cuore anche a questo era quasi impensabile. Tre sue tre… non mi era mai capitato prima con una serie devo essere sincera. Quasi sempre amo il primo, mi piace il secondo , il terzo diventa noioso e ripetitivo. Per fortuna esistono le eccezioni e sono ben felice di inserire questa serie nei libri del cuore. Quelli che ti restano tanto senza che tu te ne accorga.



Dixie è una protagonista impossibile da odiare. Bella, solare, sempre pronta ad accogliere tutto e tutti con un sorriso. Ma anche capace di tirare fuori la grinta e salvare le persona che ama. Nonostante il passato non sia stato clemente con lei, non si è mai arresa. Ha cercato sempre del buono in tutto, trovandolo anche dove altro si sarebbero arresi.



Church è l'opposto. Sexy, forte e determinato a tenere lontano tutto e tutti dal suo cuore. È quasi convinto di avere una maledizione addosso. Ogni qualvolta permette al suo cuore di amare una persona, la morte viene e falcia via tutto. Per questo ha deciso di arruolarsi. Per andare in posti in cui la morte è una cosa “normale” che non ferisce più di tanto.



Luce e ombra, sole e tenebre. Così diversi eppure così capaci di salvarsi a vicenda. Ogni volta che scopro due nuovi protagonisti provo a decidere chi siamo i miei preferiti, ma con loro non ci sono ancora riuscita. È come se facessero parte di una grande e imponente famiglia dove o prendi il pacchetto completo o non riesci ad apprezzarlo fino in fondo.



Spero di poterli rivedere, perché la loro storia ha ancora tanto da raccontare!



Ora nella mia testa ho una missione ben precisa: aspettare il prossimo volume e comprare i cartacei di questi tre!


Il prossimo libro avrà come protagonisti Wheeler (l'ex cognato di Dixie) e Poppy (la silenziosa coinquilina di Sayer). Credo che la loro sarà una delle storie emotivamente più difficili da leggere... 



Un bacio, 
Angela



2 commenti:

  1. Devo recuperare questa serie *-*
    Bellissima recensione,come sempre del resto.
    Un abbraccio ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sto adorando questa serie *-* i protagonisti, la bravura della Crownover... appena hai un momento libero e nessun libro in programma, immergiti nelle loro storie perchè meritano tanto ♡

      Elimina