venerdì 30 ottobre 2015

Horror da paura! 2015

Ed eccoci alla seconda parte del post, dedicato ad alcune delle uscite Horror del 2015. 



Trama 

Kate, Jordan e Sarah: tre donne che non potrebbero essere più diverse, per età e per esperienze. Kate è un medico internista di cinquantun anni, Jordan frequenta un esclusivo liceo privato e ha diciassette anni. Trentatrè, invece, ne ha Sarah, che insegna in una scuola pubblica. Totalmente estranee dell'esistenza una dell'altra, ma accomunate da un unico dettaglio: i capelli rossi. Tanto basta per scatenare le fantasie omicide di un uomo mediocre, scrittore di gialli in passato ma senza particolare successo, deciso a sperimentare in prima persona il modus operandi del killer, per riportarlo in quello che sarebbe diventato – ne era sicuro – un best seller che lo avrebbe ricompensato di tanti anni di anonimato. Si fa chiamare Lupo Cattivo e le tre donne sono le “sue” tre Cappuccetto Rosso: Rossa Uno, Rossa Due e Rossa Tre. Comincia un pedinamento serrato e un controllo delle loro vite, fotografandole, filmandole, mandando loro messaggi minatori per terrorizzarle e destabilizzarle. Vuole documentare le reazioni dell'essere umano di fronte alla minaccia della morte imminente, la paura che si riflette sui volti delle inconsapevoli vittime e studiare i comportamenti. Ritiene di avere le stesse capacità di un qualsiasi altro Stephen King o Ted Bundy, ma nessuno sembra saperlo. Sapeva che sarebbe potuto essere uno scrittore importante e un assassino di fama internazionale. Ma non sempre le cose vanno come si vorrebbe...





Trama

Sono una giovane coppia e, almeno in apparenza, felice. Doug e Marianne si amano e trascorrono le loro giornate nella sonnecchiosa Paradise City, una cittadina di provincia come tante, soffocante e pettegola. Stanno assieme, nonostante le differenze, nonostante nessuno sia pronto a scommettere su di loro. Perché lo fanno? È solo un capriccio o fra di loro esiste qualcosa di vero e profondo? Sono solo dei ragazzi, con la prospettiva di un’intera vita davanti a loro, forse persino un’esistenza in comune, e possono ignorare le malelingue, forti di ciò che li unisce. Ma Marianne non sa dei vizi di Doug, i peccati che nasconde, e quando verrà a conoscenza della verità, sarà troppo tardi, perché suo malgrado imboccherà una strada senza ritorno. Eppure, entrambi scopriranno una nuova esistenza, all’interno della quale muoversi con inaspettata familiarità, quasi ogni loro desiderio si fosse finalmente realizzato. Forse è quello l’unico modo per essere felici. Nonostante la bizzarria, nonostante i compromessi cui saranno costretti a scendere. Di certo, è l’unico modo per stare assieme, una volta ancora. E l’orrore cos’è, in fondo? Solo un punto di vista, qualcosa che può essere compensato dai loro sentimenti. Who’s Dead Girl? è una storia di amore malato, di sesso e morte, capace di mettere a nudo le debolezze di una generazione forse persa, incapace di trovare una propria dimensione. Perché a modo loro tutti peccano e le maschere, anche se indossate con naturalezza, sono sempre destinate a cadere e rivelare la vera essenza delle persone. In un mondo perfetto, lo stesso che abbiamo imparato a conoscere attraverso mille storie raccontate con leggerezza e disinvoltura, vedremo affiorare la vera essenza dell’animo umano, e capire come, alla fine, è l’amore a dettare le regole, perverse e insensate che siano. E forse, non sarà una ragazza morta quella da temere maggiormente. 





Trama 




Non c'è pace per l'ispettore di Edimburgo Tony McLean. Donald Anderson, il famigerato assassino di Natale, è ormai morto e sepolto, ma la scomparsa del killer della sua fidanzata Kirsty non può certo restituire la donna ai suoi cari, nè riportare nel poliziotto la gioia di vivere.

E con l'avvicinarsi di un nuovo fatidico Natale le cose non fanno che peggiorare: viene infatti ritrovato il cadavere di una ragazza nuda vicino a un ponte, con la gola recisa.

Sembrerebbe proprio il modus operandi del serial killer natalizio morto da poco, eppure non può trattarsi che di un copycat, un emulatore... o no? E se l'uomo chiuso e ucciso in cella non fosse stato l'assassino seriale responsabile della morte di dieci donne? Se Mclean si fosse sbagliato?

Tormentato dai dubbi l'ispettore viene a poco a poco trascinato in una serie di eventi tanto sanguinari quanto misteriosi. Complice la visita inaspettata di un monaco, che lo mette in guardia dai nefasti poteri di un antichissimo manoscritto in grado di scatenare le pulsioni peggiori negli uomini.

Ma chi è questo religioso sconosciuto? Da dove viene? Dice la verità?
E quest'ultimo omicidio ha a che vedere con questo manoscritto?
Per dare una risposta a queste numerose domande, McLean sarà costretto a riaprire il capitolo più doloroso della sua carriera e a scavare nelle sue ossessioni più buie.

Prima che il killer colpisca ancora.


E con questo io vi saluto. 
Credo che ora mi ci vorrà un bel quadrotto di cioccolata per riprendermi XD 

Ci rivediamo al prossimo, tranquillo e romantico post che farò! 

Un bacio, 
Angela! 

Buon Halloween a TUTTI e che la paura sia con voi XD 


Nessun commento:

Posta un commento