sabato 19 settembre 2015

"Prendimi per mano" - Anteprima


Titolo: Prendimi per mano 
Autrice: Sarina Bowen 
Editore: DeA

Copertina cartacea: 12,67 euro 
Prezzo ebook: 6,99 euro 


Uscita: 1 settembre 2015 











«Mi hai in pugno, Callahan.» La mano scese a incorniciarmi la guancia, e mi lasciai andare a quel calore. «Sei la prima persona con cui voglio parlare la mattina, e l’ultima che voglio vedere la sera.»


 «Salve» disse, mostrando una fossetta. Ciao a te, bellezza, risposi mentalmente. Sfortuna volle che non replicai nulla. Un attimo dopo realizzai che gli stavo fissando quella bocca strepitosa, bloccata come Bambi nella foresta. «Ciao» squittii a fatica.




Trama

Corey Callahan non avrebbe mai immaginato di iniziare il college inchiodata su una sedia a rotelle. È bastato un attimo, un maledetto attimo, per infrangere i sogni di una vita e rovinare una promettente carriera sportiva. Corey è convinta che nessuno al mondo possa capire come si senta… Almeno finché non incontra Hartley, il ragazzo che abita nell’appartamento di fronte al suo. Hartley è bello, affascinante e gentile.
E ha smesso di giocare a hockey a causa di una frattura alla gamba che lo costringe a trascorrere i pomeriggi sul divano.
L’amicizia tra Corey e Hartley è immediata, una scintilla che illumina i loro cuori. E così, tra stampelle, confidenze e risate a tarda notte, Corey inizia a sentirsi di nuovo se stessa. Di nuovo felice.
Come se la vita avesse finalmente ricominciato a sorriderle ora che Hartley
è lì insieme a lei. Ma c’è un piccolo problema: lui è fidanzato, con una ragazza assolutamente perfetta. E Corey non vuole compiere un passo sbagliato. Perché questa volta inciampare significherebbe cadere, e non rialzarsi mai più…



La trama promette molto. Quando si parla d'amore, tutto dovrebbe finire nel migliore dei modi, tutto dovrebbe essere semplice, eppure non lo è mai. SE poi a questo sommiamo il dover rinunciare ai propri sogni a causa di eventi che vanno al di sopra delle nostre capacità, otteniamo una storia che potrebbe lasciare un segno profondo dentro di noi. 

Nessun commento:

Posta un commento