giovedì 17 settembre 2015

"After Come mondi lontani" Recensione


Titolo: After un cuore in mille pezzi
Autrice: Anna Todd
Serie: After #1
          After: Un cuore in mille pezzi #2
          After: Come mondi lontani #3
          After: Anime perdute #4 prossimamente 



Giudizio: ❤+
Livello passione: 






Io non mi arrendo mai. Nonostante i primi due libri non siano rientrati particolarmente nei mie gusti, ho deciso di continuare l'avventura con Tessa e Hardin.



Trama 

Sembrava che nulla potesse separarli. Ma l'amore tra Tessa e Hardin ora è più confuso che mai. La vita di Tessa non è mai stata così complicata. Nulla è come lei pensava che fosse. Né la sua famiglia. Né i suoi amici. L'unico su cui dovrebbe poter contare, Hardin, sembra sempre pronto, con il suo carattere scontroso, a rovinare tutto. Non appena scopre l'enorme segreto che lei gli ha nascosto, diventa furioso e, invece di provare ad essere comprensivo, cerca di ostacolarla in tutti i modi. Così, mentre la partenza per Seattle si avvicina, per Tessa è arrivato il momento di fare una scelta e affrontare la più dolorosa delle domande: Hardin sarà mai in grado di cambiare per lei? Tessa sa che lui la ama e farà di tutto per proteggerla, ma c'è una bella differenza tra non poter vivere senza una persona e amarla. La spirale di gelosia, rabbia e perdono che li lega è esasperante. Eppure Tessa non ha mai provato niente di così intenso per qualcuno, nessun bacio è mai stato così eccitante né un'attrazione così irrefrenabile. L'amore finora è bastato per tenerli insieme. Ma il bisogno che provano l'uno per l'altra sarà più forte di tutti gli ostacoli?


Recensione

Questo è il libro che sta facendo dividere milioni di lettori. Chi lo ama e lo rileggerebbe all'infinito, chi lo detesta e ritiene la storie troppo immotivata. Io sono nel centro. Al confine tra "buttarlo nel dimenticatoio" o "si mi piace ma non è niente di che". 

I primi due libri sono senza dubbio nel "buttalo nel dimenticatoio", con il terzo però sono ancora indecisa. 

Inutile negare che lo schema del libro è stato più o meno lo stesso. Ma allo stesso tempo, sono stati inseriti dei particolari, dei dettagli che lo hanno reso migliore rispetto ai primi due (ed ecco spiegato il + vicino al 2). 

Le cose che non mi sono piaciute sono rimaste invariate. Non ha apprezzato l'intera lunghezza del libro, che sommato ai primi due diventa quasi insopportabile. Scrivendo così tanto, o devi essere un fottuto genio o alla fine per forza deve diventare noioso. Non mi piace la superficialità con cuoi viene trattato troppo spesso il concetto dell'amore. 

Io so, che a modo suo anche l'amore di Hardin per Tessa è amore, ma è un tipo di amore che io non riesco a considerare tale fino in fondo. Forse perchè la mia idea è completamente diversa. E non sto dicendo quale delle due sia giusta o sbagliata. Credo che dipenda dal modo in cui una persona viene indirizzata. 

Le cose che ho apprezzato sono diverse. In primis il finale. E' quello che mi ha convinto a dare in definitiva un mezzo voto in più. (Non lo scrivo per eventuali spoiler)

Il cambiamento nel carattere di Tessa anche è stato un passo importante e necessario. Era ora secondo me che diventasse un po' più indipendente e meno flessibile alle mille stronzate di Hardin. Finalmente ha fatto qualcosa in più, qualcosa per se stessa. Senza farsi condizionare  e senza pentirsi e tirarsi indietro. 

Anche Hardin finalmente sta crescendo. Sta ammettendo con se stesso che ha bisogno di aiuto, che tutto il suo passato va  affrontato e non ignorato, perchè così facendo non riuscirà mai ad andare avanti. 

Dopo tutte queste novità, l'idea di leggere il seguito fa meno "paura". Credo che se è stato scritto come gli ultimi capitoli di questo libro, ci potrà essere una speranza in più per essere apprezzato. 

Buon proseguimento :* 





Nessun commento:

Posta un commento