mercoledì 3 maggio 2017

"Qualcuno come te" di Angela Di Maio, recensione


Titolo: Qualcuno come te
Autrice: Angela Di Maio
Genere:Contemporary Romance
Editore:Self-published

Giudizio: ❤❤+/2,5
Passione: -










Buonasera readers!

Finalmente sono riuscita a trovare il tempo per finire questa recensione. Ne ho un'altra in sospeso, che spero di portare a termine il prima possibile. Domenica si cresima mio fratello quindi potete immaginare tutte le cose che abbiamo da fare!

Vi lascio alla recensione, e se tutto va bene dalla settimana prossima torno ad essere attiva!!



Trama

Leah è sola, vive relegata nel suo appartamento, lavora in un grande centro commerciale e svolge un compito particolare: utilizzare la sua profonda sensibilità e le sue capacità intuitive per osservare le persone e raccogliere informazioni sui gusti e le tendenze dei visitatori.

Nathan ha una donna, frequenta molta gente e viaggia, ama immergersi nella natura, lavora con le mani e il legno.

Entrambi, in modi opposti, fuggono da se stessi, entrambi hanno paura dei sentimenti. Il caso o il destino li farà incontrare e innamorare al di là di ogni insicurezza e di ogni autodifesa ma prima di arrendersi l’uno all’altra, dovranno decidere, raccontando le proprie emozioni e turbamenti in una narrazione a due voci, se rimanere legati alle proprie ossessioni o semplicemente seguire l’amore.


Recensione

Voglio iniziare con il ringraziare Angela Di Maio per avermi chiesto di leggere il suo libro. Ogni volta che trovo una richiesta del genere il mio cuore si riempie di gioia quindi grazie. ♡

“Qualcuno come te “ è una storia diversa dal solito, soprattutto per lo stile narrativo. Fin dalle prime pagine ho ammirato la bravura dell’autrice nell’usare un linguaggio particolarmente articolato, ma al tempo stesso semplice.
La narrazione avviene principalmente attraverso la descrizione dei sentimenti e delle emozioni dei due protagonisti. I dialoghi tra i due sono quasi del tutto inesistenti e se lo avessi saputo prima probabilmente ci sarei andata più prevenuta, ma devo ammettere che non mi è dispiaciuto.
La trama e l’amore tra i due protagonisti è molto da “colpo di fulmine”. Un solo sguardo per cambiare la vita di Leah e Nathan . Entrambi sono soli, vivono nel loro mondo e trovano difficoltà nell’avvicinarsi ad altre persone.

Leah svolge il suo lavoro al Centro in maniera ordinaria, non ha una vita al di fuori di questo e non gli interessa minimamente costruirne una.

Nathan è svogliato, incapace di porre fine ad una relazione che non lo entusiasma e soprattutto ha bisogno continuamente di nuovi stimoli.

Uno sguardo e si trovano attratti come calamite. Iniziano una relazione che si svolge tra le mura di casa. Mai una pizza fuori, mai un cinema, mai qualcosa che li definisca una "coppia". Ma a loro sta bene così perché è quello che vogliono... almeno all'inizio. Poi inizieranno a cambiare e quello che sembrava una storia solo di passione lascia il posto ai sentimenti.. quelli veri.

Ho trovato tutta la storia abbastanza lontana dalla realtà. Non sono riuscita ad entrare pienamente in sintonia con i due personaggi. Quando pensavo di aver capito qualcosa, tornavo punto e accapo.

Pur avendo apprezzato lo stile della Maio, avrei preferito che i due protagonisti uscissero un po’ di più allo scoperto. Non solo caratterialmente, ma anche nella vita al di fuori di loro due. Non li ho conosciuti abbastanza.  Sono arrivata alla fine è ne sapevo quanto all'inizio.

Se un domani l'autrice dovesse scrivere altro, molto probabilmente lo leggerei. Ho apprezzato tantissimo il suo linguaggio e la sua articolazione. So che ha un altro libro pubblicato e se riesco ad inseriro nella lista, lo leggerò per capire qualcosa in più sul suo stile, perchè sono convinta che potrebbe uscirne fuori qualcosa di bello!

Un bacio,
Angela


Nessun commento:

Posta un commento