sabato 14 gennaio 2017

"The Best Cover" #1


Buon Sabato book readers!

Come avrete capito dal titolo del post, oggi vi presento le copertine dei libri della mia "Best book of the year".

Saranno più belle le originali o le italiane? Rispecchiano la storia o mandano solo in confusione?

Venite a scoprire cosa ne penso!





"Ed è un sollievo  che sento nell'istante in cui le nostre labbra s'incontrano. E' come se ogni sentimento represso, negato, verso di lei si sia improvvisamente liberato, e io sia di nuovo in grado di respirare per la prima volta da quando l'ho incontrata."

La copertina originale credo che rappresenti a pieno la storia di Sydney e Ridge. Ci sono loro, c'è la musica.. c'è una bellezza invidiabile.Quella italiana, per quanto io ami i colori.. non credo che mi trasmetta la musica, cosa che a mio avviso è fondamentale in loro.




"Ma lei capì perfettamente cosa intendeva. Il loro amore andava oltre le parole, orltre la ragione, persino oltre loro due; era indescrivibile, inspiegabile, indistruttibile, ostinato. Era un legame che durava da sedici anni: anche se non si conoscevano, e avevano vissuto separati, erano sempre stati parte l'uno dell'altra, una parte silenziosa, essenziale.

Forse è una delle rare occasioni in cui preferisco la cover italiana più tosto che l'originale. Credo che se l'avessero presentato in quel modo non lo avrei mai letto. Non rappresenta una storia romance.. sembra qualcosa di angoscioso. Invece la Fabbri ha fatto un ottimo lavoro. Promossa a pieni voti! 




"Se una ferita è profonda, tanto da sentirla fino in fondo alle ossa, finisci per abituarti al dolore, ti diventa così familiare e comodo che non sai più farne a meno. Ma poi arriva qualcuno che ti vede soffrire, e sta male al vederti prigioniero di quel dolore". 

"Il simile conosce il simile. Ciascuno di noi, da solo, era sperduto e in difficoltà, ma quando eravamo insieme sembrava che fossimo esattamente dove dovevamo essere."


I miei complimenti alla HarperCollins, per avere creato due cover così belle. Diciamolo sinceramente... quelle originali fanno molta pena! Soprattutto la prima. Non rendono giustizia ne alla storia ne ai personaggi! 




"Mi fa incazzare che tu permetta a una cosa tanto piccola di definire una parte tanto grande di te. Non posso renderti carina nel libro, perchè sarebbe un insulto. Tu sei bellissima, cazzo. E sei divertente. E le uniche volte in cui non sono completamente estasiato da te sono i momenti in cui ti piangi a dosso" 

Qui non abbiamo molto da scegliere, credo che l'unica cosa che si potrebbe fare è giocare a "trova le differenze". Quella degli editori è stata una mossa giusta. Trovare una cover per un libro così diverso e importante sarebbe stato difficilissimo se non impossibile, e andare sulla semplicità credo che ripaga. Sempre. 



"Le stavo mentendo, e mentivo anche a me stesso: non ce l'avrebbe fatta, lo sapevo. Una vocina dentro di me mi sussurrava che era troppo tardi: la mamma non aveva speranze. Eppure non riuscivo a smettere di ripeterlo, né di pensarlo. E non riuscivo a smettere di piangere."

Eeemmm....ci sto ripensando. Ho sempre criticato le copertine italiane, ma tra i best book le cover italiane stanno vincendo alla 
grande! 



"Non è una buona idea fratello. Nessuno di noi sa di cosa abbiamo bisogno. Pensiamo di sapere quale sia il tipo giusto per noi, ma non ne abbiamo nessuna idea. Per questo voglio provarci con tutte le ragazze possibili. Capisci? Sto cercando di trovare quella giusta per me, visto che non so qual'è" Fish 

Questo è un pareggio. Non so a voi ma io trovo entrambe le copertine belle. Hanno due stili completamente diversi, ma belli. Avrei comprato il libro in entrambi i casi! 


Bene, questo primo appuntamento con "The best cover" finisce qui. 
Fatemi sapere nei commenti cosa ne pensate!! 

Un bacio, 
Angela ♥

Nessun commento:

Posta un commento